Cumpagnia di Musica Siciliana

Unavantaluna è l’inizio di un gioco all’interno del quale crescono desideri e speranze.
La storia del nostro gioco è l’inizio di un’avventura e di uno scavalcare con gioia, scherzo e tensione il muro dei pensieri e dei sentimenti.
Noi giochiamo e sappiamo di giocare oltre il puro raziocinio oltre la ragione in questo gioco che ha senso solo in sé.
“I vincitori non sanno quello che perdono”
(Gesualdo Bufalino).

auditorium amola

Unavantaluna, chistu fu u primu annu. Unu comu u principiu, unu comu la storia baggiana di Unavantaluna, unu comu u curaggiu.
Ddui bboi, mansu comu a nu bboi, alleggiu alleggiu, taliannuni nta l’ìocchi, ddui comu l’occhi, ddui comu a ddi ddui, Petru e Francescu, ddui bboi, mansu e tistuni.
Tre fior di re, tri comu Trinacria, tri comu trippu e triulu, tri comu Luca, u catanisi, tri lu terzu annu, tre fior di re, sentite a ma.
Quattru soldatino di piombo e un passo avanti, e quattru spuntau lu pupu Carmelo sarracinu, quattru amici e un pugnu ‘i latri, quattru comu li pali di lu taroccu sicilianu. Quattru soldatino di piombo e un passo avanti, quattru fa quattr’anni.
Cincu spazzinu comunali e tocco terra, cincu comu li idita da manu, cincu carizza e cincu timpulata, cincu comu li bbrazza rutilanti di Arnaldu Palladinu, cincu spazzinu comunali e tocco terra, cincu, vinittinni arreti.
Sei, spirolettu.
Setti, Incrociatura.
Ottu, bel gigliotto.
Novi, burattinu fa li provi sutta o lettu da mammà.
Deci, pasta ciciri e baccalà! Deci, cumannamentu: sii sempre te stesso, Deci Isula Ranni, Deci Pasta ciciri e baccalà, Deci comu decianni di LIBBIRTA’

Line-up
Pietro Cernuto: zampogna a paro, friscaletto, voce, percussioni
Francesco Salvadore: voce, percussioni
Carmelo Cacciola: lauto cretese e voce radicale
Luca Centamore: chitarre
Arnaldo Vacca: tamburi a cornice

Scarica la scheda tecnica aggiornata con una breve presentazione, la backline e lo stage plan.